Cosa ne pensi dei genitori che leggono segretamente le chat dei figli adolescenti?

Pubblicato da Giovanni Mattiazzo su Domenica 18 giugno 2017

Obiettivo

Con questa domanda volevo scoprire come i genitori pesano gli altri genitori che monitorano i propri figli a scapito della loro privacy.

Dai contributori di questo post ho colto queste cose:

  • è fondamentale prepararsi per poter essere un sostegno per i figli e fargli sapere che si è lì.
  • preparare i figli ad alcuni scenari noti.
  • fare accedere i figli ad alcuni strumenti solo quando hanno l’età prevista dalle regole dei siti.
  • leggere le regole di questi siti insieme a loro.
  • cercare di evitare intromissioni nella vita dei figli, trovando il modo di analizzarli (non siamo psicologi, ma quando abbiamo scelto di concepire dei figli ci siamo presi anche l’impegno di studiare per potere essere di esempio e sostegno, e per farlo dobbiamo saper analizzare un minimo).
  • creare un accordo sull’utilizzo degli strumenti che preveda anche una potenziale verifica a sorpresa.
  • tenere alta l’attenzione in previsione di eventuali situazioni di pericolo.
  • in caso di estrema urgenza utilizzare la regola di verifica concordata con i figli.
  • non potremo sapere mai tutto dei ns figli come i nostri genitori non sapevano tutto di noi.
  • educare digitalmente i figli non si ferma a spiegare quali sono i pericoli.
  • occorre prepararsi a tutto questo e non c’è scusa che tenga.